Home » Linee guida sulle policies open access

Linee guida sulle policies open access

Finalità e principi generali

La Fondazione EDUCatt recepisce i principi dell’accesso pieno e aperto alla letteratura scientifica e promuove la libera diffusione in rete dei risultati delle ricerche prodotte dagli autori pubblicati per assicurarne la più ampia conoscenza possibile, nel rispetto della tutela della normativa vigente sulla proprietà intellettuale e dei contratti editoriali in essere.

La diffusione dei risultati e dei dati della ricerca si fonda sul principio della conoscenza come bene comune e su valori di condivisione e partecipazione, per una scienza aperta e collaborativa.

La visibilità della produzione scientifica garantita dall’accesso aperto permette di contribuire allo sviluppo economico e sociale, valorizzando le competenze, favorendo l’avanzamento culturale della società nel suo complesso.

Definizioni

Ai fini delle presenti linee d’indirizzo, si intende:

per “accesso aperto” una forma di pubblicazione digitale online e gratuita di un Contributo della letteratura scientifica, attraverso cui l’autore stabilisce a priori, utilizzando licenze Creative Comrnons, i diritti che vengono concessi all’utente.

per “Contributo” le opere dell’ingegno realizzate dagli Autori, pubblicate o accettate per la pubblicazione (quali ad esempio saggi, articoli, monografie, capitoli di libro, atti di convegno, presentazioni multimediali, banche dati, edizioni critiche o scientifiche);

per “Archivio Istituzionale” l’archivio dell’Università Cattolica Publicatt (http://publicatt.unicatt.it) destinato al deposito e, ove consentito, alla pubblicazione dei Contributi della letteratura scientifica e dei relativi metadati;

per ”Versione digitale editoriale” la versione digitale del Contributo pubblicata dall’editore;

per “licenza non esclusiva” la fattispecie nella quale l’Autore mantiene la completa titolarità del diritto d’autore e può quindi decidere se trasferirlo o meno ad altri.

Deposito e accesso libero dei Contributi

EDUCatt prevede per le riviste e le pubblicazioni a carattere periodico, oltre che per pubblicazioni rispondenti a particolari progetti, la possibilità di depositare in aree web appositamente definite i Contributi ad accesso libero con la possibilità di lettura, download, copia, distribuzione, ricerca o link ai full texts degli articoli and consente ai lettori di utilizzarli per tutti gli scopi consentiti dalla legge.<br/><br/>

EDUCatt consiglia inoltre a ogni Autore di depositare nell’Archivio Istituzionale (publicatt.unicatt.it), al momento della pubblicazione sia i metadati dei propri Contributi, sia la versione editoriale consentita di quei Contributi di cui esistano i diritti per la autoarchiviazione. Tale deposito si intende ad accesso chiuso.<br/><br/>

EDUCatt incoraggia gli Autori a depositare nell’Archivio Istituzionale anche i Contributi pubblicati in un periodo precedente all’introduzione di queste linee guida, fornendo supporto tecnico ove necessario per rendere disponibili i materiali in formato accessibile.<br/><br/>

La Fondazione offre ai propri Autori di Contributi in Riviste o miscellanee la possibilità di depositare ad accesso aperto i set di dati da loro originalmente raccolti e di cui siano proprietari, a sostegno dei propri Contributi di ricerca.